Cistite

L’antibiotico sì, ma con parsimonia

Un’urgenza alla minzione che si ripete, con dolori al basso ventre e soprattutto durante l’atto stesso della minzione, è un segno inconfondibile di cistite. E’ un’infezione causata da agenti patogeni che risalgono le vie urinarie e si fermano nella vescica, innescando i sintomi tipici. E’ molto più diffusa tra le donne perché negli uomini la risalita degli agenti patogeni verso la vescica risulta più difficile a causa della lunghezza e della tortuosità del canale uretrale. La cistite necessita di cure appropriate, dopo averne accertato la causa scatenante: quando il responsabile è un batterio viene prescritta una terapia antibiotica.1

La cistite batterica

Gli agenti patogeni di tipo batterico che più frequentemente si riscontrano nella cistite sono soprattutto l’Escherichia coli, responsabile in oltre il 65% dei casi. Decisamente minoritario (ma non per questo da trascurare) l’apporto di batteri differenti, come loStaphylococcus saprophyticus (5-10%), quello di altri enterobatteri e – raramente - Proteus mirabilis eKlebsiella.1,2 Recenti studi hanno poi evidenziato un ruolo importante dell’ Enterococcus faecalis nelle donne in premenopausa. 3

Questi batteri sono coinvolti anche nelle Infezione Vescico Urinarie (IVU) croniche, di cui soffrono maggiormente le donne giovani e dopo la menopausa. 4

Si parla di IVU cronica quando:5

  • Si verificano 2 o più casi di IVU in un arco temporale inferiore ai 6 mesi
  • Si verificano 3 o più casi di IVU in un arco temporale inferiore ai 12 mesi

Secondo le linee guida, la coltura delle urine non è considerata necessaria, almeno in prima battuta, nelle IVU acute. Va effettuata solo se esiste il sospetto che i sintomi siano in realtà legati ad una pielonefrite o ad altre patologie.6

È utile invece, al di là di una anamnesi corretta, l’esame rapido delle urine (dipstick). Questo esame andrà a confermare la presenza di quei composti e reperti (nitriti, microematuria, piuria) che danno ragionevolmente conto di una infezione batterica delle vie urinarie.

La necessità dell’antibiotico nel trattamento della cistite

Anche se in letteratura non sono rari i casi in cui è possibile ottenere una risoluzione spontanea della cistite senza ricorrere a cure antibiotiche e nonostante sia stata ridimensionato il pericolo di complicazioni alle vie renali dovute ad una cistite mal curata esiste ancora una indicazione all’antibiotico indirizzata essenzialmente a evitare la cronicizzazione dell’infezione.7

Trattamenti short term (3 giorni) hanno il pregio di migliorare la compliance dei pazienti, e risultano essere efficaci anche nell’eradicazione del batterio patogeno. Questo risultato appare indispensabile per prevenire il rischio di indurre nel paziente un’antibiotico- resistenza. 8

La cistite nell’uomo

La cistite è un problema per lo più femminile, tuttavia può verificarsi in rari casi anche negli uomini che, in generale, sono meno soggetti alle infezioni delle vie urinarie. Quando la cistite si manifesta nell’uomo, con la presenza di febbre e chiari sintomi di infezione batterica, è necessario prendere in considerazione l’ipotesi che l’infezione possa estendersi anche alla prostata o al parenchima renale. Anche nell’uomo il trattamento d’elezione della cistite batterica è la terapia con antibiotico, selezionato dopo urino coltura.1

Bibliografia

  1. Urinary tract infections, Pat F. Bass III, MD*, Jo Ann W. Jarvis, MD, Charlene K. Mitchell, MD, Prim Care Clin Office Pract 30 (2003) 41–61 http://www.primarycare.theclinics.com/article/S0095-4543(02)00057-X/abstract
  2. Cai T, Mazzoli S, Mondaini N, Meacci F, Nesi G, D’Elia C, Malossini G, Boddi V, Bartoletti R. The Role of Asymptomatic Bacteriuria in Young Women With Recurrent Urinary Tract Infections: To Treat or Not to Treat? Clin Infect Dis. 2012 Sep;55(6):771-7) http://cid.oxfordjournals.org/content/early/2012/06/07/cid.cis534.abstract
  3. Matsumoto T, Hamasuna R, Ishikawa K, Takahashi S, Yasuda M, Hayami H, Tanaka K, Muratani T, Monden K, Arakawa S, Yamamoto S. Sensitivities of major causative organisms isolated from patients with acute uncomplicated cystitis against various antibacterial agents: results of subanalysis based on the presence of menopause. J Infect Chemother. 2012 Aug;;18(4):597-607. doi: 10.1007/s10156-012-0419-2. Epub 2012 May 11. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22572853
  4. Duane R. Hickling, MD, Victor W. Nitti, MD. Management of Recurrent Urinary Tract Infections in Healthy Adult Women, Rev Urol. 2013;15(2):41-48 doi: 10.3909/riu0566
  5. Wagenlehner FM, Vahlensieck W, Bauer HW, Weidner W, Piechota HJ, Naber KG. Prevention of recurrent urinary tract infections. Minerva Urol. Nefrol. 2013; 65: 9–20 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23538307
  6. International Clinical Practice Guidelines for the Treatment of Acute Uncomplicated Cystitis and Pyelonephritis in Women: A 2010 Update by the Infectious Diseases Society of America and the European Society for Microbiology and Infectious Diseases. Clinical Infectious Diseases 2011;52(5):e103–e120 http://cid.oxfordjournals.org/content/52/5/e103.full.pdf+html
  7. Falagas ME, Kotsantis IK, Vouloumanou EK, et al. Antibiotics versus placebo in the treatment of women with uncomplicated cystitis: a meta-analysis of randomized controlled trials. J Infect 2009 Feb;58(2):91-102 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19195714
  8. Schito GC. Why fosfomycin trometamol as first line therapy for uncomplicated UTI? Int J Antimicr Agents 2003;22(Suppl 20):79-83 http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14527776

Campagna informativa realizzata da GlaxoSmithKline S.p.A. Il presente materiale non è promozionale di prodotto, non rivendica né esplicita caratteristiche terapeutiche di farmaci di GSK e come tale non ricade nell’ambito di applicazione del D.Lgs. 219/06. Le informazioni riportate non sostituiscono il parere del proprio medico di fiducia al quale ci si deve sempre rivolgere.
Codice ZINC: ITA/ANB/0011/16 Data di realizzazione: Settembre 2016


Filo diretto con l'azienda

Hai domande sui prodotti GSK in ambito antibioticoterapia?

Un Medical Information Scientist è disponibile per rispondere ai tuoi quesiti e sciogliere ogni dubbio.

Fai subito la tua domanda »

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18

Codice ZINC: ITA/ANB/0009/17