Infezioni dell’apparato respiratorio

Le infezioni respiratorie vengono classificate in relazione alla sintomatologia e al distretto coinvolto.

Tra le forme acute si annoverano raffreddore, faringite, otite, epiglottite, laringotracheite, bronchite. Le cause possono essere virus, batteri e funghi. Ma non solo: anche i batteri possono dare il via al processo infettivo. Oppure, come spesso accade, i virus aprono la strada a una sovrainfezione batterica che può richiedere una terapia antibiotica appropriata.

Nello specifico sono definite infezioni delle alte vie respiratorie quando la malattia colpisce gola e rinofaringe. Sono infezioni a carico delle basse vie respiratorie, invece, quelle che colpiscono bronchi e polmoni.1

Le vie respiratorie, normalmente, vengono difese da una serie di ciglia microscopiche che si muovono ordinatamente per spingere il muco prodotto all’interno delle vie respiratorie verso la faringe, dove viene deglutito e pertanto eliminato. Quando, spesso per cause ambientali quali sbalzi di temperatura, inquinamento, fumo di sigaretta, aumenta la produzione del muco e agenti patogeni possono colonizzare le mucose e avviare l’infezione.

In genere le vie respiratorie sono più sensibili all’aggressione da parte di virus. Ma non sempre: la faringotonsillite , per esempio, ha spesso una origine batterica. E così anche bronchiti e polmoniti possono essere causate da batteri patogeni.1

Gli stessi batteri, inoltre, possono comportarsi in maniera opportunistica e approfittare di un calo delle difese immunitarie per determinare una sovrainfezione, che si somma a quella virale originaria come accade per la sinusite.

Bibliografia

  1. Medical Microbiology. 4th edition, Baron S, editor, Galveston (TX): University of Texas Medical Branch at Galveston; 1996. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK8142/

Campagna informativa realizzata da GlaxoSmithKline S.p.A. Il presente materiale non è promozionale di prodotto, non rivendica né esplicita caratteristiche terapeutiche di farmaci di GSK e come tale non ricade nell’ambito di applicazione del D.Lgs. 219/06. Le informazioni riportate non sostituiscono il parere del proprio medico di fiducia al quale ci si deve sempre rivolgere.
Codice ZINC: ITA/ANB/0011/16 Data di realizzazione: Settembre 2016


Filo diretto con l'azienda

Hai domande sui prodotti GSK in ambito antibioticoterapia?

Un Medical Information Scientist è disponibile per rispondere ai tuoi quesiti e sciogliere ogni dubbio.

Fai subito la tua domanda »

Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18

Codice ZINC: ITA/ANB/0009/17